Gioco creativo-espressivo

Il gioco può essere considerato come il fulcro dell’educazione del bambino.
E’ libero da qualsiasi costrizione, ricco di innumerevoli spunti che agevolano la conoscenza a tutti i livelli del bambino stesso.
Il BAMBINO, è il più alto e delicato Mistero della Vita, che per manifestarsi ha bisogno di uno spazio per l’espressione dell’inconscio, e di una guida precisa e delicata, perché si realizzi gradualmente, il suo essere.

truccabimbiIl gioco apre le porte alla drammatizzazione intesa nel suo significato profondo, conferitole dal bambino, non solo come imitazione della realtà, ma come verifica della profonda forza creativa.
L’essenza della drammatizzazione dei gesti, delle parole, degli atteggiamenti racchiude e nasconde un messaggio profondo per chi osserva ed ascolta.

Per poter “giocare” con i bambini, bisogna essere liberi dentro, non schiavi di schemi e di preconcetti, non legati ad abitudini inveterate, né da influenze negative che non corrispondono all’intimo bisogno dello spirito.
E se è vero, (come è vero), che le barriere dei falsi concetti educativi travisano la nostra verità più intima, dobbiamo impegnarci nel lavoro sottile e faticoso di scendere “al golfo profondo” del nostro IO autentico.
Dobbiamo “capire noi stessi”, per porci difronte “a una creatura”, con la sua stessa innocenza e capacità fantastico-creativa.

Il gioco drammatico si manifesta in momenti ben delimitati, della interpretazione vitale, che rappresenta gli aspetti più significativi della vita di ciascuno…  Anche il gioco realizzato attraverso il Progetto Trucchi e Parrucche coincide con la possibilità di regalare ai più piccini, all’interno dei Centri Commerciali in cui si attiva, un breve momento particolare ed autentico, in cui, possono “essere se stessi” e sentirsi realizzati!


Per maggiori informazioni scrivi a

[email protected]

truccabimbi truccabimbi